La Composizione Corporea l’Infiammazione e la risposta allo Stress, indicatori cruciali per la Salute e la Prevenzione

Il progetto “Misuriamo La Salute” emerge come un pilastro innovativo nella prevenzione e potenziamento della salute offrendo un servizio unico che utilizza strumenti di eccellenza per analizzare la composizione corporea e interpretare lo stress.

In un’era in cui la prevenzione della Salute è più importante che mai, emerge una nuova possibilità.

Questo servizio che ho costruito con il team del Centro REMISEenFORME è davvero innovativo, sviluppato durante la pandemia, si basa su tecnologie molto all’avanguardia con le quali è possibile interpretare i segnali di stress psicofisico offrendo una prospettiva completa sul benessere individuale in modo non invasivo ed estremamente dettagliato.

Studi recenti hanno rivelato che la composizione corporea è un indicatore fondamentale dello stato di salute. In particolare, la ricerca di Stefanaki et al. (2018) ha messo in luce come lo stress cronico possa alterare la distribuzione di grasso, muscolo e ossa, portando a condizioni come l’osteosarcopenia e l’obesità (Stefanaki et al., 2018).

Questi squilibri non sono di per sé conferma di malattie esistenti, lo possono ovviamente divenire ma possono anche accelerare lo sviluppo di nuovi disturbi. E’ essenziale comprendere che la perdita di qualità e quantità di massa muscolare è un fattore facilitante verso tutte le patologie croniche, tra queste anche il cancro.

Conoscere la nostra composizione corporea e la risposta allo stress ci permette di intercettare con grande anticipo valori scorretti e i fattori di rischio ma anche i nostri punti di forza.

Spiegazione dei test del progetto Misuriamo La Salute

Spiegazione dei test del progetto Misuriamo La Salute

Misurare questi parametri, accrescere la nostra consapevolezza e cultura sul tema è quanto di più concreto si possa fare per direzionare le nostre scelte in favore del recupero e del potenziamento della nostra Salute; non si parte più dalla retorica che fare sport fa bene e ridurre lo stress è importante ma bensì da quello che realmente serve al singolo soggetto permettendo così di attuare una strategia su misura.

Stress e Infiammazione: un Circolo Vizioso che può diventare virtuoso.

Un altro studio fondamentale di Keser et al. (2020) ha esplorato le relazioni tra stress cronico, infiammazione cronica di basso grado e composizione corporea in studenti universitari (Keser et al., 2020). I risultati hanno mostrato una correlazione diretta tra questi fattori, sottolineando come lo stress non solo influenzi la nostra salute mentale, ma abbia anche un impatto tangibile sul nostro benessere fisico.

Questo in combinazione con l’analisi della composizione corporea è esattamente il dato che rileviamo con il nostro progetto, Misurare La Salute.

Ciò significa concretamente avere la possibilità di conoscere quanto siamo in grado di rispondere più o meno bene allo stress, da questa risposta possiamo valutare e correggere, se necessario un circolo vizioso e generarne uno virtuoso.

Tecnicamente lo stress non è di per sé negativo, è il modo con cui lo gestiamo a fare la differenza tant’é che vi sono 2 modi per definirlo… Distress quando impatta negativamente e Eustress quando invece diviene risorsa.

Per conoscere questi deagli in modo meticoloso usiamo la strumentazione di Biotekna leader in queste apparecchiature, con questi strumenti siamo esattamente in grado di misurare la nostra risposta allo stress. Con La Bioimpedenza Bia Acc misuriamo i dettagli di ogni parte del corpo mentre con il PPG Stress Flow  misuriamo il sistema nervoso autonomo per conoscere l’abilità del nostro corpo a gestire lo stress.

Misuriamo la Salute: un Approccio Innovativo

Il progetto “Misuriamo la Salute” sfrutta queste conoscenze, combinando l’analisi della composizione corporea con la valutazione dello stress per fornire un’analisi olistica e completa della salute.

Il progetto è modulare e si articola indirizzando la persona verso le soluzioni più adeguate, la potenza del progetto risiede proprio sulle misure e conoscenze dettagliate dei dati di ogni singolo soggetto.

Queste misure, oltre ad essere molto precise sono facilmente replicabili permettendo di monitorare il dato nel tempo, questo facilita enormemente la valutazione di qualsiasi strategia si adotti per migliorare la salute. Immaginate semplicemente se durante una dieta potete conoscere con facilità se la perdita di peso è correttamente a carico della massa grassa o se sta intaccando il muscolo? Questo è un aspetto estremamente importante.

L’ecosistema della piattaforma su cui poggia il progetto Misuriamo La Salute

Il progetto poggia sull’utilizzo dell’ecosistema Biotekna Plus il quale si integra con una App che permette di raccogliere non solo i dati strumentali ma anche quelli soggettivi. Da anni la mia formazione è meticolosa e dedicata alla conoscenza di queste tematiche, provo gratitudine nei confronti dell’ Ing. Dario Boschiero Fuunder di Biotekna e ideatore della scuola internazionale di formazione Open Accademy of Medicine che seguo costantemente ogni anno.

La cosa bella di questo modello integrato è un’ulteriore supporto infatti ad essere monitorati non sono solo sintomi a caso ma bensì alcuni disturbi che vengono classificati come sintomi Vaghi sui quali c’è un’ampia letteratura, addirittura un monitoraggio constante nel tempo a dimostrazione di quanto oggi questi aspetti impattano sulla popolazione.

Esempio di report di sintesi dell'OSO Test

Report dei dati estratti dal software Biotekna Plus – Analisi di sintesi – OSO Test – Performance/Healthy

Qui puoi vedere di quali disturbi si tratta: una persona in perfetta salute non ha nessuno di questi disturbi; averne alcuni, o anche tutti, non significa avere una patologia ma di fatto aver perso efficacia del proprio potenziale di Salute.

Attraverso l’uso di questi dispositivi avanzati di bioimpedenza e fotopletismografia, il servizio può identificare precocemente i segni di squilibri corporei e stress, consentendo interventi mirati per la prevenzione e il miglioramento dello stile di vita.

Un Passo Verso la Proattività nella Salute

“Misuriamo la Salute”, con l’obiettivo di promuovere la proattività nel mantenimento della salute, rappresenta un balzo in avanti nell’approccio alla prevenzione. Questo progetto, offrendo un servizio accessibile e non invasivo, si posiziona come uno strumento essenziale per guidare le persone verso scelte di vita più sane, riducendo il rischio di malattie croniche e migliorando la qualità della vita complessiva.

In conclusione, “Misuriamo la Salute” non è solo un servizio di valutazione della salute; è una bussola per navigare nel complesso mondo del benessere, unendo scienza e tecnologia per un futuro davvero più sano.

 La Salute è responsabilità di ognuno di noi, sarà banale, ma chi di noi è anche responsabile delle organizzazioni dove ci sono esseri umani ha l’opportunità speciale di portare questa conoscenza a molte più persone. Portare il progetto Misurare la Salute in azienda è stata una delle mie più grandi soddisfazioni.

Qui sotto puoi trovare alcune referenze scientifiche che evidenziano quanto sia importante Misurare la nostra Salute.

  • Il Legame tra Composizione Corporea e Malattie Infiammatorie Croniche

Un recente studio di Houttu et al. (2020) ha evidenziato come nei bambini con malattie infiammatorie croniche, come la malattia di Crohn, si verifichino riduzioni della massa grassa e magra. Questo squilibrio aumenta il rischio di complicazioni legate alla malnutrizione e sottolinea l’importanza di monitorare la composizione corporea in questi pazienti (Houttu et al., 2020).

  • Obesità e Infiammazione: Un Circolo Vizioso

L’obesità, come descritto da Avolio et al. (2019), è profondamente connessa con un aumento del rischio di sindrome metabolica e malattie cardiovascolari. Il ruolo del “grasso malato” o adiposopatia è fondamentale in questo processo, influenzando significativamente il microbiota intestinale (Avolio et al., 2019).

  • L’Invecchiamento, la Composizione Corporea e l’Infiammazione

Ribeiro et al. (2019) hanno scoperto che negli anziani, la composizione corporea influisce sui marker infiammatori come IL-10 e IL-17, che possono a loro volta influenzare parametri biochimici e fattori di rischio associati a malattie come l’ipertensione e il diabete (Ribeiro et al., 2019).

  • Dieta infiammazione e malattie croniche

Il ruolo dell’indice dietetico infiammatorio (DII) è stato sottolineato da Hariharan et al. (2021), dimostrando come le scelte alimentari possano influenzare direttamente l’infiammazione sistemica e aumentare il rischio di obesità, diabete di tipo 2 e malattie cardiovascolari (Hariharan et al., 2021).

  • Stress Cronico e Composizione Corporea

Stefanaki et al. (2022) hanno evidenziato come lo stress cronico possa influenzare negativamente la composizione corporea, contribuendo allo sviluppo di malattie croniche non trasmissibili (Stefanaki et al., 2022).

“Misuriamo la Salute” non si limita solo a essere un servizio di valutazione, ma rappresenta un cammino proattivo verso un futuro più sano, combinando analisi scientifica e tecnologica per guidare le persone verso uno stile di vita più salutare e una migliore prevenzione delle malattie.

O si cura la propria salute o si curano le proprie malattie

Vuoi saperne di più?

Scrivimi a: info@stefanopasotti.it – Mandami un Messaggio su WhatsApp al 3389265118

Visita il sito Misuriamo La Salute

Sei un azienda o un Manager che vuole offrire il servizio al suo Team? Guarda questo video: Misuriamo la Salute in Azienda  oppure visita questa pagina