Osteopatia per ragazzi e adolescenti

Quando l’osteopatia è di aiuto ai nostri ragazzi?

Quanti genitori durante questa fase delicata dei propri figli vorrebbero trovare un modo per sostenerli in questo processo di crescita?

Uno tra questi sicuramente da considerare è il trattamento osteopatico

Sappiamo tutti quanto sia delicato il periodo in cui un bambino e una bambina iniziano ad incontrare i cambiamenti che li avviano a diventare futuri uomini e donne.

Quali cambiamenti deve affrontare un bambino?

Il corpo inizia una delle trasformazione più affascinanti che nel corso della vita tutti attraversiamo.

La fisiologia cambia, entrano in circolo precisi ormoni che in breve tempo trasformano non solo con evidenti cambiamenti fisici: a cambiare ad esempio è la voce, si trasforma anche la modalità con cui si guarda alle relazioni e in breve tempo ci si trova a dover ricollocare se stessi in relazione a nuovi desideri, pulsioni e valori.

La “fatica” di questo periodo ha differenti modalità di superamento, se per alcuni pare essere scorrevole per altri è tumultuosa.

A volte l’adolescente cresce in modo armonico, altre volte no e in questi casi si trova impreparato.

Ne nascono i primi conflitti con sé stesso, con il proprio corpo, che conosce ma ancora non riconosce, a volte nascono i primi litigi importanti con i compagni e con i genitori comincia spesso una vera battaglia.

 la postura dell’adolescente è molto importante

La postura dei ragazzi spesso ci parla di questo, questa è anche l’età in cui si palesano cambiamenti posturali importanti, ci si incurva su se stessi e alcune scoliosi si manifestano più chiaramente.

Il nuovo corpo inizia a comunicare con forza e così ci si lamenta dei primi dolori alla colonna vertebrale, le prime contratture muscolari, i primi “mal di pancia” e i mal di testa si fanno frequenti.

In chi fa sport con grande impegno questa età è molto critica e possono aumentare infortuni se non si rimodulano le intensità.

E’ il periodo con un’alta incidenza di abbandono.

L’osteopatia, si caratterizza per un’ approccio globale e delicato che in questa fase accompagna l’adolescente in un processo di crescita agevolandolo in modo concreto.

L’osteopata insegna a gestire meglio le nuove posture e i cambiamenti corporei, incide sull’ansia e l’agitazione motoria mitigando le tensioni muscolari che molto spesso sono presenti in questi ragazzi che magari improvvisamente, faticano a scuola affrontano continui diverbi e discussioni con i famigliari e magari si trovano “rapiti” verso nuove relazioni affettive.

L’approccio osteopatico in questi casi grazie alla sua peculiarità di interagire con il sistema nervoso autonomo incide anche sul ripristino corretto del riposo notturno, aspetto importantissimo per i ragazzi che spesso viene trascurato.

Favorire il riposo notturno è molto importante

In tutto questo naturalmente vi sono tante variabili e mille sfumature difficili da descrivere, resta un dato, che personalmente riscontro spesso, la prima volta magari il ragazzo viene mal volentieri in studio, ma dalla seconda è lui ha ricercare il trattamento.

Sul lettino a volte si addormenta davanti agli occhi allibiti delle mamme o dei papà che li accompagnano increduli di ciò che vedono…

E’ divertente cogliere il leggero l’imbarazzo del genitore che ha da 5 minuti finito di descrivere il proprio figlio come irrequieto e incapace di riposare e rilassarsi…

Sia chiaro l’adolescenza è una mondo di complessità e l’osteopatia è un’opportunità non la medicina per tutti i mali.

Detto questo ricordiamoci che talvolta anche in pochi mesi i bambini che conoscevamo non li troviamo più e loro stessi si devono rapportare con un corpo tutto nuovo, un corpo maturo e adulto, per il quale non hanno ancora precise istruzioni, se possiamo dagli una mano soprattutto una volta tanto potendolo fare senza passare attraverso il sistema cognitivo facciamolo, ce ne saranno grati!

Stefano Pasotti

Osteopata a Milano e Pavia. Laureato in Scienze Motorie. Responsabile e ideatore del Centro di Individual Training "Remise en Forme" di Pavia. Docente del corso "Valutazione funzionale delle attività sportive" presso facoltà di scienze motorie di Pavia, sede di Voghera. Ha collaborato con ISSA italia e INDIVIDUAL TRAINING Company. E' inoltre co-fondatore di Wellness friends™. Contatta Stefano Pasotti