Curare l’artrosi con l’osteopatia

L’artrosi è il tuo problema? L’Osteopatia può aiutarti!

ArtrosiQuando una persona è colpita da artrosi, la manipolazione osteopatica può rivelarsi utile oltre che preventiva, in particolar modo quando il medico dichiara che l’artrosi in questione è causata da “usura”. Infatti, anche se l’artrosi è dovuta a un processo inarrestabile e fisiologico, ad
aggravarne i sintomi sono un uso eccessivo o scorretto dell’articolazione, ad esempio una posizione non fisiologica del collo durante il lavoro ma anche un’incoordinazione cronica del movimento articolare del rachide e dei vari segmenti corporei. Queste alterazioni possono essere corrette facilmente da un ciclo di manipolazioni.

L’uso della manipolazione osteopatica non solo è curativo ma interrompe e  previene le alterazioni artrosiche, che altrimenti proseguono in modo inarrestabile fino ad essere definitive. In questo caso l’unico trattamento terapeutico è quello medico e nei casi più gravi chirurgico.

Il sintomo principale che riferisce il soggetto affetto da artrosi cervicale è il dolore, che peraltro varia molto da persona a persona e non sempre è correlabile con le lesioni radiografiche. Va sottolineato che in prima battuta è bene un consulto con il medico e quando poi ci si affida ad un osteopata è importante localizzare con precisione l’origine del dolore. Infatti non è raro che si presentino persone ormai rassegnate per gravi lesioni osteoartrosiche, documentate radiologicamente e chiaramente non manipolabili, che traggono comunque sollievo dall’approccio osteopatico.  Con tecniche dolci ed indirette è possibile infatti rendere più sopportabile il dolore causato dall’artrosi, talvolta riducendolo in modo significativo e duraturo nel tempo. Questo accade spesso perché la lesione dolorosa ha origine in un’area ancora sufficientemente “sana”.

Nessuno dovrebbe subire passivamente il dolore causato dall’artrosi.

L’Osteopatia può essere una valida soluzione, consulta un osteopata e fatti consigliare al meglio. Se lo desideri contattami per fissare un appuntamento, sarò felice di valutare se posso esserti d’aiuto nel tuo caso.

Prendi un appuntamento

Per prendere un appuntamento nel mio studio di MilanoPavia o in Oltrepo’ puoi mandarmi un’email all’indirizzo stefanopasotti.pv@gmail.com, chiamare il numero 338 92 65 118, oppure compilare i campi qui sotto e premere Invia. 

Inserisci la tua e-mail (richiesto)

Inserisci il tuo messaggio

Di cosa si tratta?

L’artrosi, o osteoartrosi, è una patologia delle articolazioni. Ne sono bersaglio le articolazioni sottoposte a carico come le ginocchia e la colonna vertebrale. Tra le zone più colpite di quest’ultima vi sono il tratto cervicale e quello lombare dove spesso le persone presentano i  sintomi maggiori.

Questa malattia colpisce la cartilagine, provocando lesioni degenerative della stessa. L’artrosi infatti è un processo degenerativo a differenza dell’artrite che è invece un processo infiammatorio. Si manifesta inizialmente con la perdita della cartilagine che riveste i capi articolari. Questo processo crea infiammazione locale che danneggia ulteriormente la cartilagine innescando un circolo vizioso e aggravando sensibilmente il quadro clinico.

L’artrosi può essere localizzata oppure generalizzata. Nel primo caso dipende da fattori specifici della zona colpita, come traumi e malformazioni, mentre nel secondo caso è causata da un complesso di fattori non tutti perfettamente identificati: senescenza dei tessuti, alterazioni endocrine, fattori di sovraccarico articolare come l’obesità e  disturbi metabolici di vario tipo.

L’attività motoria è utile?

Nella maggior parte dei pazienti affetti da osteoartrosi, l’attività fisica moderata permette un aumento della funzionalità articolare e una riduzione del dolore. Un particolare allenamento definito “funzionale”  pare avere ottimi risultati, in particolare se integrato con la ginnastica posturale. Alcuni di questi esercizi, indirizzati al miglioramento dell’equilibrio, stimolano la propriocezione migliorando così la coordinazione e dimostrandosi utili nel ridurre il rischio di traumi da caduta in particolar modo nelle persone meno giovani.

Quali cure portano beneficio?

Sono descritti benefici derivanti dalle cure termali, mentre infiltrazioni di medicinali come cortisone o l’uso di “lubrificanti” articolari deve essere cauto perché nel tempo può aggravare il problema; nei casi più gravi, quando la malattia si trova in uno stadio molto avanzato, può essere necessario ricorrere all’intervento chirurgico, sostituendo una protesi all’articolazione danneggiata.

L’artrosi viene distinta in 3 stadi. In base alla sua gravità e specialmente nei primi due stadi, i pazienti possono trarre giovamento da alcuni trattamenti conservativi, in particolare dall’osteopatia.

Stefano Pasotti

Osteopata a Milano e Pavia. Laureato in Scienze Motorie. Responsabile e ideatore del Centro di Individual Training "Remise en Forme" di Pavia. Docente del corso "Valutazione funzionale delle attività sportive" presso facoltà di scienze motorie di Pavia, sede di Voghera. Ha collaborato con ISSA italia e INDIVIDUAL TRAINING Company. E' inoltre co-fondatore di Wellness friends™. Contatta Stefano Pasotti